L’albergo Broccone, che si affacciava sulla piazza di Canal San Bovo, è diventato oggi la Casa dell’Ecomuseo mantenendo così inalterata la sua funzione di ospitalità e accoglienza.

A piano terra dell’edificio troviamo il punto informativo sulle attività e la missione
dell’Ecomuseo
, nonché tre sale espositive – la “sala dei 7 temi dell’Ecomuseo”, la “sala delle narrazioni” e la “sala dell’acqua” – che rappresentano i primi nodi della rete di idee, luoghi e percorsi che si estende su tutta la valle.

Al primo piano troviamo invece alcune sale polifunzionali dove vengono organizzati incontri e serate pubbliche, laboratori e corsi sui saperi tradizionali, i filò invernali del gruppo di ricamatrici e del circolo pensionati; dove sono poi allestite mostre ed esposizioni temporanee.

Infine all’ultimo piano è presente la biblioteca dell’Ecomuseo, sede staccata della biblioteca comunale di Canal San Bovo.
La Casa dell’Ecomuseo è anche il punto di partenza dell’Anello dell’Acqua, un primo e interessante approccio tematico al territorio che ci circonda.

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi